Politica
 /  Politica
Il referendum veneto preso seriamente

Il referendum veneto preso seriamente

NewsPoliticaNo comments yet

di Luigi Marattin. Da qualche tempo penso che – a 25 anni dall’ingresso tumultuoso della parola “Federalismo” nel nostro dibatto pubblico – sia tempo di fare un bilancio serio di com’è andata. Al solito, in questo paese i dibattiti seri iniziano sempre in modi un po’ sfuocati e distorti. Ma tant’è. Un piccolo prezzo da

Read more
Enti locali. Restituire autorevolezza agli enti intermedi?

Enti locali. Restituire autorevolezza agli enti intermedi?

NewsPoliticaNo comments yet

di Marco Pompilio. A costo di apparire pedante penso sia necessario tornare sulle considerazioni post-referendum costituzionale che avevo sviluppato in più interventi su questa testata nella prima parte dell’anno, fino all’ultimo pubblicato il 24 luglio dove avevo provato ad avanzare qualche proposta per aggiornare la Legge Delrio. Nel clima ormai da campagna elettorale il tema

Read more
Allagamenti a Roma. Serve resilienza, non il mantra della semplificazione

Allagamenti a Roma. Serve resilienza, non il mantra della semplificazione

Energia & AmbienteNewsPoliticaNo comments yet

di Estella Marino. Virginia Raggi ha ragione, è colpa (anche) dei cambiamenti climatici, però vale oggi come tre anni fa, quando l’allora consigliera di opposizione si faceva beffa del Sindaco con tweet di sfottò che in questi giorni passano di nuovo in rete (“preparate i gommoni”!), e tuonava contro la mancata pulizia di tombini e

Read more
Non c’è niente da ridere. Come fronteggiare razzismo e populismo

Non c’è niente da ridere. Come fronteggiare razzismo e populismo

Diritti & SocietàNewsPoliticaNo comments yet

di Emidio Picariello. Quello che ha fatto Raimo quando è andato alla trasmissione di Belpietro, cioè mostrare dei cartelli in cui criticava ironicamente la trasmissione fino ad alzarsi e andarsene, è forse giusto, ma non è utile. Molti di voi non guardano la trasmissione di Belpietro e sono piuttosto convinto del fatto che chi sta

Read more
Il Jobs Act, tre anni dopo

Il Jobs Act, tre anni dopo

NewsPoliticaNo comments yet

di Clemente Pignatti.   L’approvazione dei primi decreti del Jobs Act ha ormai compiuto tre anni, durante i quali si sono seguiti numerosi cambiamenti legislativi non sempre coerenti fra di loro ma comunque espressione di una stessa idea riformatrice. Il dibattito politico sull’efficacia della riforma è stato arricchito in questi tre anni dalla crescente disponibilità

Read more
Quei fatti di Piazza Indipendenza, in una Roma che brancola nel buio

Quei fatti di Piazza Indipendenza, in una Roma che brancola nel buio

NewsPoliticaNo comments yet

di Federico Di Benedetto. Nemmeno il mese di agosto risparmia Roma. Solitamente periodo dell’anno in cui i romani si allontanano dalla capitale per andare in villeggiatura, il corrente mese estivo quest’anno sta portando a galla tutti i problemi che caratterizzano l’ordinarietà della capitale. Chi infatti non è andato in ferie, oltre a convivere con il

Read more
Populismi che non lo erano

Populismi che non lo erano

NewsPoliticaNo comments yet

di Emidio Picariello. Quando è finalmente stato votato il decreto che prevede che i vitalizi degli ex parlamentari siano ridotti, ho sentito molte, troppe persone attaccare questa misura. L’obiezione più frequente è stata che se si insegue il populismo, le persone preferiscono poi i populisti originali. Ci sono un paio di osservazioni che secondo me

Read more
L’informatica non è strategica

L’informatica non è strategica

NewsPoliticaNo comments yet

Nella mia città, Pistoia, ci saranno le elezioni fra pochi giorni. Ci sono molti candidati e ci sarebbe molto da dire, ma vorremmo questa volta soffermarci sono sull’aspetto informatico dei programmi. Molti degli aspetti di vita di una città sono affrontati dai programmi politici, ma il punto è che pochissimi degli aspetti informatici sono presi

Read more
Le amministrative e il calciomercato

Le amministrative e il calciomercato

Il DirettoreNewsPoliticaNo comments yet

Non posso nascondere una certa solidarietà con politologi, commentatori e opinionisti vari che devono trarre indicazioni politiche, talora cogenti, dal voto amministrativo, specie se riguarda i Comuni. E’ logico che quando votano milioni di cittadini si debba prestare la massima attenzione a come si esprimono, ma trarne diagnosi od oroscopi è un esercizio certamente ambizioso

Read more

Recent Comments

  • un post molto interessante, io lo scorso week-end ho partecipato alla due giorni di forza europa, con benedetto della vedova. penso che sia giusto continuare nella direzione dell'integrazione europea, questo potrebbe anche aiutare l'occupazione.

  • oTTIMO ARTICOLO MA MANCA SECONDO ME IL PUNTO DI VISTA "MACROECONOMICO": il dibattito sulla riduzione dei cicli scolastici di un anno (che personalmente vedo come sperimentazione e proposta positiva) non va disgiunto dal dibattito sull'incremento dell'accesso dei ragazzi all'universita'. In un sistema-paese in cui il 40%, 45% dei ragazzi va all'universita' (invece dello sconcertante 26% attuale), DIVIENE PIU' PLAUSIBILE che la scuola (superiore o media) duri un anno di meno. In un sistema di questo TIPO, il ciclo universitario triennale ASSOMIGLIA UN PO' PIU' AD un "superliceo" de facto. dopo i 4 anni di SCUOLA SUPERIORE COMINCIA PER QUASI LA META' DEI RAGAZZI la laurea triennale