Sicurezza
 /  Sicurezza
Un passo storico dell’Europa verso difesa e sicurezza comune

Un passo storico dell’Europa verso difesa e sicurezza comune

Europa & MondoNewsNo comments yet

di Erika Aloia. È stata comunicata nelle scorse settimane la notizia di quello che il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e il capo dell’Eliseo, Emmanuel Macron, hanno definito come “Un passo storico” per l’Europa. Arriva da Bruxelles, in effetti, la notizia che il Consiglio Ue ha raggiunto all’unanimità un’intesa sulla difesa comune. Dell’accordo si

Read more

Recent Comments

  • oTTIMO ARTICOLO MA MANCA SECONDO ME IL PUNTO DI VISTA "MACROECONOMICO": il dibattito sulla riduzione dei cicli scolastici di un anno (che personalmente vedo come sperimentazione e proposta positiva) non va disgiunto dal dibattito sull'incremento dell'accesso dei ragazzi all'universita'. In un sistema-paese in cui il 40%, 45% dei ragazzi va all'universita' (invece dello sconcertante 26% attuale), DIVIENE PIU' PLAUSIBILE che la scuola (superiore o media) duri un anno di meno. In un sistema di questo TIPO, il ciclo universitario triennale ASSOMIGLIA UN PO' PIU' AD un "superliceo" de facto. dopo i 4 anni di SCUOLA SUPERIORE COMINCIA PER QUASI LA META' DEI RAGAZZI la laurea triennale

  • "occorre investire in tecnologie e pratiche economico – industriali che rallentino l’uso di fonti fossili " Kitegen! Fate funzionare il Kitegen! Funzionava già nel 2011 [1], perché è stato nascosto?: "... All’idea originaria sono seguiti 10 anni di ricerche scientifiche e tecnologiche, culminati con la realizzazione di alcuni prototipi industriali, funzionanti da oltre un anno, che producono effettivamente energia a piccola scala (circa 0,5-1 MW)]. L’EROEI ottenibile con questa tecnologia è stimato in circa 30 volte quello dell’eolico tradizionale (torri eoliche) ..." Siccome poco sopra si legge che "l’EROEI degli impianti di energia eolica in Italia è valutato intorno a 20", Kitegen deve avere EROEI circa seicento; è pazzesco che impianti funzionanti Già cinque anni fa non siano diffusi a centinaia! Ed è folle che non si sappia con quale potenza siano stati prodotti 0,5-1 MW di energia! Ci deve essere qualcosa di marcio in questa vicenda. ----------------- 1: http://archivio.imille.org/2012/12/leroei-lingegno-italiano-ed-il-futuro-energetico-mondiale/