scuola
 /  scuola
Risposta seria a Galli della Loggia sulla scuola

Risposta seria a Galli della Loggia sulla scuola

Istruzione & CulturaNews1 comment

di Francesco Rocchi.   L’ormai famigerato articolo di Ernesto Galli della Loggia, pieno di ingenue quando non sciocche proposte su come migliorare l’autorevolezza della scuola italiana e dei suoi insegnanti, ha generato parecchie risposte. Quasi tutte ineccepibili sul piano pedagogico (d’altra parte, le idee di Della Loggia sono così inconsistenti che è come sparare sulla

Read more
Il fallimento degli insegnanti italiani

Il fallimento degli insegnanti italiani

Istruzione & CulturaNewsNo comments yet

di Francesco Rocchi. Oggi, mentre passavo un’accidiosa ora di nullafacenza in sala insegnanti, mi è capitato sottomano un articolo, l’ennesimo, di confronto tra gli stipendi dei docenti tedeschi e quelli degli italiani. E’ un confronto impietoso: gli insegnanti tedeschi sono pagati come solidi professionisti, quelli italiani come manodopera non specializzata. Da insegnante quale sono, quindi,

Read more
La scuola, la socialita’, la didattica: cosa non funziona-e non funzionera’ per molto ancora

La scuola, la socialita’, la didattica: cosa non funziona-e non funzionera’ per molto ancora

Istruzione & CulturaNewsNo comments yet

di Franceso Rocchi. Le ultime vicende di cronaca scolastica, per quanto non possano certo essere prese a misura del clima scolastico in senso generale, hanno riportato al centro della discussione pubblica la questione dell’ambiente sociale che fa da contorno allo studio degli studenti e la cui importanza è -ovviamente- capitale: nell’apprendimento si dà il meglio

Read more
Una scuola per essere felici

Una scuola per essere felici

Istruzione & CulturaNewsScienzaNo comments yet

di Mila Spicola.   Un convegno organizzato dall’Ordine degli Psicologi della Toscana è stato l’occasione per “mettere intorno un tavolo” docenti, psicologi, scienziati su tutto quel che gira intorno agli apprendimenti: emozioni, epigenetica, scienze cognitive, neuroscienze, psicologia, nuova didattica. Sembrano mondi lontanissimi e invece scambiarsi punti di vista simili da prospettive diverse e con l’apporto

Read more
Perche’ la chiamata diretta ha fallito. E perche’ e’ inutile

Perche’ la chiamata diretta ha fallito. E perche’ e’ inutile

Istruzione & CulturaNewsNo comments yet

di Francesco Rocchi. La prima parte di questo articolo cerca di fare i conti della serva sui trasferimenti dei docenti italiani del 2017. Sono ragionamenti necessari, ma se si vuole capire perché un’idea buona  e innovativa come la chiamata diretta sia inutile, bisogna andare alla seconda. Prima parte Da qualche giorno hanno cominciato a circolare

Read more

Recent Comments

  • Interessante, me l'ero perso. Nel modenese non si parla che di bretelle, neanche potessero salvarci dalla perdizione. Francamente non vedo grossi cambiamenti in vista; stiamo solo insistendo a fare a bassissima velocità quello che facevamo con energia prima del 2009.

  • Dunque, in buona sostanza, la proposta è spingersi dove neanche la Buona Scuola ha osato: ancora più potere ai presidi, federalismo scolastico.... Nessuna risposta in merito al carattere ludocentrico dei neopedagogismi, alla panacea tecnologica, le vere cause della destabilizzazione della funzione docente ormai al servizio di quelli che la legge 107 definisce stakeholders, portatori di intetessi, ergo, clienti. Non ci sono più gli studenti: dunque, che senso ha rispettare gli insegnanti? Dare più poteri ai presidi, alle province e ai comuni che cosa risolverebbe? È una mentalità che deve cambiare. Galli della Loggia ha senz'altro esagerato, ma chi ha frequentato la scuola quando era seria, fa fatica a vedere lo scempio attuale.

  • I diritti delle minoranze riguardano tutti, soprattutto in un periodo così nero. Tornerà il sole, e con esso l'arcobaleno.