Mese: gennaio 2018
 /   /  Mese: gennaio 2018
Inglese al Politecnico. L’italiano non si promuove ostacolando l’eccellenza universitaria

Inglese al Politecnico. L’italiano non si promuove ostacolando l’eccellenza universitaria

Europa & MondoNews2 comments

de iMille. Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del TAR che vieta al Politecnico di Milano corsi integralmente in lingua inglese. Una sentenza che punisce una delle eccellenze del sistema universitario italiano. Dispiace osservare che anche l’Accademia della Crusca, benemerita istituzione a difesa della nostra lingua, abbia scambiato la sentenza per una vittoria

Read more
6 febbraio, Premio di Laurea Jo Cox. L’Europa di domani è oggi

6 febbraio, Premio di Laurea Jo Cox. L’Europa di domani è oggi

Europa & MondoIl DirettoreNewsNo comments yet

di Raoul Minetti. iMille invitano a partecipare alla premiazione del Premio di Laurea Jo Cox per Studi sull’Europa, Roma, 6 febbraio, ore 15-17, Camera dei Deputati – Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari, via di Campo Marzio 78. Esponenti delle istituzioni, dell’universita’ e della policy, assieme a tanti giovani provenienti da tutta Italia, premieranno

Read more
Europa sognata. Storia del federalismo europeo, dall’illuminismo in poi

Europa sognata. Storia del federalismo europeo, dall’illuminismo in poi

Europa & MondoNews1 comment

di Simone Kevin Pentrelli. Simone Kevin Pentrelli e’ tra i finalisti del Premio Jo Cox per Studi sull’Europa. Simone e’ laureato magistrale a pieni voti presso l’Universita’ degli Studi di Bari, Aldo Moro, con una tesi sulla storia del federalismo europeo. La Pace di Vestfalia del 1648 pone sullo stesso piano indipendenza degli stati e

Read more
Centri storici in trasformazione

Centri storici in trasformazione

Istruzione & CulturaNewsNo comments yet

Marco Pompilio. “Downtown is for people”, una pubblicazione di Jane Jacobs appena tradotta ci fornisce alcuni interessanti spunti applicabili anche alle nostre città “Downtown is for people”, del 1958, è una pubblicazione poco nota di Jane Jacobs, studiosa americana che aveva con grande efficacia puntato l’indice contro l’approccio settoriale e miope proprio della prassi urbanistica

Read more
L’Africa quale banco di prova per l’UE e il suo modello di integrazione

L’Africa quale banco di prova per l’UE e il suo modello di integrazione

Europa & MondoNewsNo comments yet

Roberto Isibor e’ la Menzione Speciale Geopolitica del Premio Helen Joanne “Jo” Cox per Studi sull’Europa, edizione 2018. Roberto ha conseguito la laurea magistrale a pieni voti presso l’Università di Bologna e congiuntamente il Master in Legge presso il King’s College di Londra. La tesi magistrale di Roberto, di straordinario interesse e attualita’, verte sul

Read more
Chi salva una vita salva il mondo intero. Le voci di Varsavia raccontano Irena Sandler

Chi salva una vita salva il mondo intero. Le voci di Varsavia raccontano Irena Sandler

Europa & MondoNewsNo comments yet

Italia Fiore e’ la Menzione Speciale Diritti e Legge del Premio Helen Joanne “Jo” Cox per Studi sull’Europa, edizione 2018. Ilaria ha conseguito la laurea magistrale a pieni voti presso l’Universita’ di Bologna con una tesi sulla straordinaria lezione di umanita’ e tolleranza di Irena Sandler nella Polonia delle persecuzioni anti-semitiche. Tutta il percorso di

Read more
Ars Aevi, Sarajevo, Europa. Il dialogo e l’integrazione passano attraverso la cultura

Ars Aevi, Sarajevo, Europa. Il dialogo e l’integrazione passano attraverso la cultura

Silvia Maria Carolo e’ la Menzione Speciale Storia e Cultura del Premio Helen Joanne “Jo” Cox per Studi sull’Europa, edizione 2018. Silvia Maria ha conseguito a pieni voti la laurea magistrale in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali presso l’ Università Cà Foscari di Venezia, con una tesi di straordinario interesse “Narrating

Read more
Unione Europea, motore di innovazione e ricerca

Unione Europea, motore di innovazione e ricerca

Europa & MondoNewsNo comments yet

Francesco Foglia e’ la Menzione Speciale Economia del Premio Helen Joanne “Jo” Cox per Studi sull’Europa, edizione 2018. Francesco ha conseguito la laurea magistrale a pieni voti presso l’Universita’ della Calabria, dopo un brillante percorso accademico e una tesi di eccellenza con menzione alla carriera universitaria. Francesco e’ animato da sempre da una fortissima passione

Read more
“Ciò che ci unisce è molto più forte di ciò che ci divide”

“Ciò che ci unisce è molto più forte di ciò che ci divide”

Europa & MondoNewsNo comments yet

Rosanna Accettura e’ la vincitrice del Premio Helen Joanne “Jo” Cox per Studi sull’Europa, edizione 2018. Rosanna ha conseguito la laurea magistrale in Relazioni Internazionali all’Universita’ LUISS Guido Carli di Roma e si e’ distinta, oltre che per i suoi studi brillanti e la sua eccellenti tesi magistrale in economia internazionale, per la partecipazione a

Read more
Controinformazione

Controinformazione

NewsPolitica1 comment

di Corrado Truffi. Nell’aprile del 2012, sollecitato da una polemica sull’interpretazione delle “stragi di Stato”, da Piazza Fontana in poi, ho fatto una riflessione, che per molti versi trovo ancora assai attuale, sulle motivazioni di fondo che portano alla diffusione, ubiqua perché presente tanto fra i reazionari quanto a sinistra, di una sostanziale sfiducia nello

Read more

Recent Comments

  • Interessante, me l'ero perso. Nel modenese non si parla che di bretelle, neanche potessero salvarci dalla perdizione. Francamente non vedo grossi cambiamenti in vista; stiamo solo insistendo a fare a bassissima velocità quello che facevamo con energia prima del 2009.

  • Dunque, in buona sostanza, la proposta è spingersi dove neanche la Buona Scuola ha osato: ancora più potere ai presidi, federalismo scolastico.... Nessuna risposta in merito al carattere ludocentrico dei neopedagogismi, alla panacea tecnologica, le vere cause della destabilizzazione della funzione docente ormai al servizio di quelli che la legge 107 definisce stakeholders, portatori di intetessi, ergo, clienti. Non ci sono più gli studenti: dunque, che senso ha rispettare gli insegnanti? Dare più poteri ai presidi, alle province e ai comuni che cosa risolverebbe? È una mentalità che deve cambiare. Galli della Loggia ha senz'altro esagerato, ma chi ha frequentato la scuola quando era seria, fa fatica a vedere lo scempio attuale.